In my life, for work or love, I have often had to go from one city to another,  even at the last moment and no matter how hard I tried to organize my  handbag, and how carefully I chose what I was going to wear in the following days, invariably,  every time I opened my suitcase I realised I hadn’t brought the right perfume with me.

I would find myself waiting, looking perfect and flawless, but without THAT perfume that I so badly wanted to wear. My love of perfumes has  made me start a collection, of which I am very proud.

That  evening though I was going to attend a memorable party on the lake, and I didn’t have my “Wanderer”. The party, the location, the music, it was all  wonderful, but even though I was wearing the perfect dress, I felt naked. Walking across one of the main halls, I reached the garden of the Villa,  which in that period was blooming, the colours  and smells  of  the flowers  blended together in a perfect symphony.

There I realized that in my suitcase there was an entire wardrobe of dresses, but for that particular occasion I was completely naked. Yes of course, in the car I had two perfumes, but they weren’t the right ones,  I didn’t have with me the perfume that wraps you in a cloud of happiness and confidence, the perfume that dresses your emotions. How I would like to have opened my luggage to find my entire collection of perfumes there and be able to choose one of them as one does when getting dressed in front of the mirror.

During the journey back home I thought  about how I could avoid that feeling of discomfort, petty and irrelevant for some  people, but of some relevance for someone who loves perfumes like me.

This is how E-suitcase came about, a personal suitcase to dress my emotions while travelling, something to have constantly with me, a suitcase for someone like me, who gives space to scented emotions before anything else

Marianna Zeni

Spesso nella mia vita mi sono trovata, che fosse per lavoro o per amore, a dover andare da una città all’altra anche all’ultimo minuto e per quanto minuziosamente organizzassi  la mia borsa, per quanto scegliessi con cura ciò che avrei indossato in quei giorni fuori casa, puntualmente ogni volta che aprivo la mia valigia mi rendevo conto di non aver portato con me il profumo giusto. Dunque perfetta e d’impeccabile aspetto ma senza QUEL profumo che tanto avrei voluto indossare sulla mia pelle  .Il grande amore per i profumi mi ha portato nek tempo a collezionarli e di questa mia collezione vado molto fiera. Ma quella sera avrei preso parte ad una festa sul lago, una di quelle indimenticabili, e io non avevo il mio “Giramondo”.  La festa, la location, la musica, era tutto stupendo e nonostante indossassi l’abito perfetto, mi sentivo incompleta. Attraversando uno dei saloni principali, arrivai nel giardino della villa che in quella stagione era in piena fioritura, i colori e i profumi dei fiori  si univano in una sinfonia straordinaria . Lì mi resi conto che in valigia avevo un vero e proprio guardaroba di abiti ma per quell’evento ero completamente nuda. Si, in macchina avevo due profumi, ma non erano quelli giusti, non avevo con me quello che ti avvolge in una nuvola di sicurezza e felicità, quell’essenza che veste le tue emozioni. Quanto mi sarebbe piaciuto aprire la valigia e trovare la mia intera collezione di fragranze e poter scegliere come si fa davanti allo specchio quando ci si veste.

 

Nel viaggio di ritorno ho pensato a come avrei potuto evitare quella sensazione di disagio, piccola e irrilevante per alcune persone ma tanto grande per chi ama i profumi come me. Ecco nascere E-suitcase, la valigia per vestire le emozioni in viaggio, da portare sempre con sé, una valigia per chi come me dà spazio alle emozioni profumate prima di tutto il resto…

Spesso nella mia vita mi sono trovata, che fosse per lavoro o per amore, a dover andare da una città all’altra anche all’ultimo minuto e per quanto minuziosamente organizzassi  la mia borsa, per quanto scegliessi con cura ciò che avrei indossato in quei giorni fuori casa, puntualmente ogni volta che aprivo la mia valigia mi rendevo conto di non aver portato con me il profumo giusto. Dunque perfetta e d’impeccabile aspetto ma senza QUEL profumo che tanto avrei voluto indossare sulla mia pelle  .Il grande amore per i profumi mi ha portato nek tempo a collezionarli e di questa mia collezione vado molto fiera. Ma quella sera avrei preso parte ad una festa sul lago, una di quelle indimenticabili, e io non avevo il mio “Giramondo”.  La festa, la location, la musica, era tutto stupendo e nonostante indossassi l’abito perfetto, mi sentivo incompleta. Attraversando uno dei saloni principali, arrivai nel giardino della villa che in quella stagione era in piena fioritura, i colori e i profumi dei fiori  si univano in una sinfonia straordinaria . Lì mi resi conto che in valigia avevo un vero e proprio guardaroba di abiti ma per quell’evento ero completamente nuda. Si, in macchina avevo due profumi, ma non erano quelli giusti, non avevo con me quello che ti avvolge in una nuvola di sicurezza e felicità, quell’essenza che veste le tue emozioni. Quanto mi sarebbe piaciuto aprire la valigia e trovare la mia intera collezione di fragranze e poter scegliere come si fa davanti allo specchio quando ci si veste.

 

Nel viaggio di ritorno ho pensato a come avrei potuto evitare quella sensazione di disagio, piccola e irrilevante per alcune persone ma tanto grande per chi ama i profumi come me. Ecco nascere E-suitcase, la valigia per vestire le emozioni in viaggio, da portare sempre con sé, una valigia per chi come me dà spazio alle emozioni profumate prima di tutto il resto…